Formazione

Immagine sezione Formazione

Seminari

Ospitare un alunno straniero per promuovere il confronto interculturale e aprire la scuola al mondo

  • Immagine evento
  • Data e ora

    13 aprile 2016 ore 15

    Costo

    gratuito

Contenuti

OBIETTIVI FORMATIVI:

- promuovere le esperienze di ospitalità di studenti stranieri in Italia nella propria scuola come occasioni per stimolare curiosità, capacità di dialogo e di confronto con culture diverse

- offrire esempi di buona programmazione individualizzata e di valorizzazione delle esperienze di ospitalità di studenti stranieri all’interno della comunità scolastica

- presentare strumenti, attività e progetti promossi dall’Associazione Intercultura per migliorare le esperienze di ospitalità di studenti stranieri 

Direttore responsabile: Dott. Roberto Ruffino – Segretario Generale Fondazione Intercultura



PROGRAMMA E RELATORI

Maria Luiza Rossi Di Salvatore – Presidente Centro INTERCULTURA di Catania

 Cosa offre Intercultura alle scuole per valorizzare l’esperienza di ospitalità e trasformarla in un valore aggiunto per l’intera comunità scolastica: il progetto formativo che l’Associazione condivide con le scuole.  -Attività di ricerca famiglie e contributo delle scuole; -Attività di accoglienza e organizzazione dell’esperienza in generale, presentazione di attività specifiche per facilitare il loro inserimento a scuola (corso Rosetta Stone, corso di italiano organizzato dal centro locale, ecc.); -Coinvolgimento degli altri volontari del centro locale e della famiglia ospitante.

Dott.ssa Carmela Maccarrone – Dirigente Scolastico Liceo Majorana di S. Giovanni La Punta (CT) e madre ospitante nel 2014/15

 Come la presenza di uno studente straniero può aprire nuove prospettive in famiglia e a scuola: suggerimenti per una nuova organizzazione della vita familiare e scolastica.

Prof. Salvatore Pezzinga - Docente tutor Liceo Majorana

 Preparazione dei compagni italiani dello studente straniero: renderli consapevoli dell’opportunità di confrontarsi con un coetaneo proveniente da un’altra cultura, incentivandoli a sperimentare in classe un laboratorio permanente di confronto interculturale, responsabilizzare gli studenti su comportamenti ed atteggiamenti utili a facilitare l’inserimento del compagno straniero, stimolare la loro curiosità, individuare possibili risorse (attività di peer tutoring). Preparazione dello studente straniero: attività di accoglienza e organizzazione dell’esperienza in generale, presentazione di attività specifiche per facilitare il loro inserimento a scuola (corso Rosetta Stone, corso di italiano organizzato dal centro locale, ecc.)

Testimonianza di Pedro De Miranda, studente brasiliano che partecipa ad un programma scolastico annuale presso il Liceo Majorana e di Federico Ursino, compagno di classe italiano. 

Violetta Valentino – Ufficio Intercultura – Settore Scuola e Scambi di Classe

 Introduzione, coordinamento e gestione domande e risposte per i relatori. Coerenza di obiettivi educativi fra IC e scuola, possibilità di attingere alle ricerche promosse dalla Fondazione Intercultura e dalle buone pratiche presenti sul sito dell’Osservatorio. Consigli e approfondimenti dalla ricerca finanziata dalla Fondazione Intercultura “Interpretare il successo - L'integrazione e il successo scolastico degli studenti esteri di Intercultura in Italia” di Fornasari, Schino, Spotti.


Destinatari

Docenti tutor, dirigenti e docenti delle scuole secondarie superiori

ALLEGATI: